Abbiamo visto in un altro articolo cosa sono i buoni pasto elettronici e i loro vantaggi. A parole è tutto bello, ma la realtà è un’altra cosa. L’ufficio personale mi ha consegnato la nuova card nuova fiammante Edenred-Ticket restaurant già ricaricata, ma ora che ne faccio? Come si usano i buoni pasto elettronici Edenred?

Tutti sappiamo usare un buono cartaceo e controllare quanti buoni abbiamo speso e quanti ne restano. Con le tessere digitali è un pò più complicato all’inizio, ma una volta capito il funzionamento è davvero semplice e in questo articolo ci toglieremo ogni dubbio.

Il fulcro del sistema è il sito internet Edenred.

La registrazione al sito

A differenza dei siti di altre aziende (ad es. la Day di cui ho parlato qui) per entrare nel sito Edenred non si ricevono delle credenziali via mail, ma occorre registrarsi.

Per prima cosa andiamo sul sito Edenred dedicato agli utilizzatori dei loro buoni pasto. Visto che è la prima volta che lo usiamo e non abbiamo ancora le credenziali per accedere, clicchiamo “registrati ora”.

Si aprirà una pagina con un modulo di vari campi da compilare. La maggior parte sono obbligatori (tra cui il sesso), alcuni facoltativi. Importante: la password deve essere tra 8 e 20 caratteri e deve contenere  almeno una lettera e un numero.

Dovete poi fornire il solito ineludibile consenso privacy, quindi cliccare “registrati”.

Comparirà questa pagina

che ci informa che ci hanno spedito una mail all’indirizzo da noi fornito. Dovremo cliccare sul link che contiene per completare la registrazione.

Fatto questo, dobbiamo associare la nostra card all’utenza che abbiamo creato. Torniamo sul portale e stavolta accediamo con username e password che abbiamo scelto. Si aprirà allora questa pagina:

in cui vengono mostrati i vari prodotti Edenred. Clicchiamo ‘selezione’ nel riquadro delle card elettroniche.

Ci verrà presentato un modulo in cui dobbiamo riportare i dati “numero card, corcuito e CvC” della nostra tessera. Per capire quali sono, fate riferimento a questa figura:

Una volta inseriti questi dati la tessera è associata alla nostra utenza e potreno vederla nel menu a sinistra sotto “i miei prodotti”. Clicchiamo questo link poi nel sottomenu che si apre “Gestisci buoni pasto”.

Troveremo la nostra tessera con indicati i buoni caricati.

Come potete vedere, al primo accesso sulla card risulta zero (cliccando ‘dettaglio’ vediamo la scadenza) e ‘in attesa’ il numero che ci aspettiamo. Come per altre card infatti la tessera ha bisogno di una prima operazione di ‘sblocco’ perchè dal portale si possa vedere che buoni contiene. Per i buoni Edenred l’operazione è semplice: basta inserire la tessera in un POS collegato ai server della ditta e la ricarica sarà completata. Se il collegamento è assente, bisogna riprovare (magari cambiando esercente).

Fatto questo, per l’uso non ci sono differenze rispetto ai buoni cartacei, potrete usarla ovunque e vedrete il saldo che si aggiorna sul sito. Anche il negoziante però dovrà darvi uno scontrino da cui vedere quanti buoni restano. Tra i due fa fede lo scontrino, perchè l’aggiornamento del server non è immediato.

Ricordate che va sempre usato un importo minimo di 7€, o suoi multipli.

Per le altre funzionalità del sito, Cerca locali manda a una sezione del sito Edenred a cui ci si può collegare anche senza aver fatto login. Elenco movimenti è per vedere dove abbiamo speso i buoni e quando (attenzione, questa parte la può vedere solo il lavoratore, l’ufficio no). I dati si possono anche scaricare in excel. Estratto conto è simile, ma più sintetico.

In caso di furto o smarrimento della tessera che fare?

Se volete bloccare la card, andate sul sito, sempre nell’area “I miei prodotti-buopni pasto elettronici-Blocco e sostituzione”. L’operazione è semplicissima: basta selezionare con il menu a tendina la tessera e la ragione del blocco (furto-smarrimento) poi salvare.

Da quel momento la tessera sarà inutilizzabile. Ve ne sarà spedita una nuova contenente i buoni rimasti, nel giro di qualche giorno. Attenzione, l’operazione di blocco è irreversibile!

 

Per restare informati sui prossimi articoli, iscrivetevi alla newsletter!

 

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

10 Comments

    1. Eh, anch’io preferirei trovarmeli in busta. Ma con 7 euro un piatto di pasta ci salta fuori, dai. Io comunque preferisco usarli per fare la spesa al supermercato.

      FunzionarioAmministrativo
    1. Per legge nessun limite settimanale, ma massimo 8 buoni per ogni spesa. Però ci sono alcuni enti (pochi in verità) che hanno introdotto l’obbligo di usare il buono il giorno stesso in cui matura, quindi non li lasciano accumulare.

      FunzionarioAmministrativo
  1. Ho i buoni elettronici da 5€ sono andata a fare la spesa nel negozio Maxi Sinergia spa di Domio 157 San dorligo della valle Trieste ho comperato solo cibo( frutta yogurt latte pesce) e mi hanno utilizzato soltanto un buono dicendo che la regola è compro e mangio. Come me lo spiegate?

    Alessandra Baichin
    1. Immagino che siano rimasti alla vecchia normativa. Un tempo i buoni dovevano essere usati il giorno stesso in cui erano maturati altrimenti venivano persi, anche se la prassi nella maggior parte di aziende ed esercizi commerciali era di consentire tranquillamente l’accumulo dei buoni. Poi il D.M. 122 del 2017 ha fatto cadere il divieto e ora si possono spendere fino a 8 buoni contemporaneamente. Provi a far presente questa cosa al negozio, magari portandogli una copia del decreto se non ci credono.

      FunzionarioAmministrativo
    1. Non saprei, non mi è mai capitato. Provi a vedere se nell’area riservata c’è qualche messaggi per lei. Altrimenti contatti l’assistenza sul sito Edenred. Se vuole, potrà postare qui la risposta a beneficio di altri che abbiano lo stesso problema.

      FunzionarioAmministrativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.