Abbiamo visto in un altro articolo cos’è l’anagrafe beneficiario di SICOGE. Adesso vedremo come inserire un beneficiario nell’Anagrafe. Imparata questa procedura, potremo usarla anche per la Rettifica (dopo aver cercato il soggetto che ci interessa modificare). Come vi dicevo, dovremo stare molto attenti ai dati che inseriamo.

Per prima cosa posizioniamoci su Inserimento. Come vedete, la schermata per prima cosa ci mostra un menu a tendina in alto. Dovremo indicare se stiamo inserendo una persona fisica o giuridica, poi riempire i dati nelle varie tendine. A seconda della scelta fatta i campi proposti saranno leggermente diversi

I campi sono estremamente intuitivi. Nella prima videata il codice fiscale è il dato più importante, perchè è quello che identificherà univocamente il soggetto. In teoria non possono esserci due beneficiari con lo stesso c.f.

Passando alle linguette successive, dovremo inserire almeno una sede (per le persone fisiche la residenza). Il CAP è obbligatorio.

Attenzione al quadratino blu evidenziato nell’immagine!

Compare in tutte le schermate. Se lo cliccate, quanto avete inserito passerà dalla parte superiore della schermata a quella inferiore e potrete salvarlo. Se non lo cliccate, qualunque cosa abbiate scritto andrà persa!

Dopo aver cliccato il quadratino blu, volendo potrete inserire altre sedi. Potrete poi cancellarle selezionandole e usando le opzioni di quella riga.

La sezione successiva è quella delle modalità di pagamento riferite al soggetto. A seconda di quale sceglierete vi compariranno campi diversi. Anche qui ne potete inserire varie combinazioni (una alla volta), aggiungendole via via col quadratino blu.

Avvertenza: i conti di tesoreria e i capi d’entrata sono già tutti dentro Sicoge e basta selezionarli.

I conti bancari sono interfacciati con l’ABI quindi ABI e CAB sono tutti già dentro al sistema, sebbene non venga effettuato (per me inspiegabilmente) un controllo sulla correttezza dell’intestazione del c.c., viene verificato se l’IBAN che inserite è formalmente giusto e in caso contrario compare un messaggio di errore.

Quando al momento di pagare un soggetto trovate nelle modalità di pagamento “associato” significa che qui in anagrafe qualcuno ha compilato la maschera di quel tipo di pagamento.

L’ultima maschera è quella del quietanzante. Potete inserire il legale rappresentante se volete, ma penso sia obbligatorio solo per modalità di estinzione che coinvolgono persone fisiche. Anche qui, occhio al quadratino blu.

Fatto questo, potete salvare il nuovo soggetto. Se avete dimenticato qualcosa, Sicoge vi avviserà e si fermerà. Se va tutto bene i dati saranno salvati e al momento dell’emissione dell’OS troverete nella scheda Beneficiari tutto ciò che avete inserito.

 

Per restare informati sui prossimi articoli, iscrivetevi alla newsletter!

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.