Registrare una fattura su Sicoge. Parte 5.

Segue dalla parte 4: “Dati di pagamento e scadenzario”

Una volta compilate tutte le varie sezioni previste da SICOGE per registrare le fatture, cliccando “Completa registrazione” nello scadenzario veniamo riportati alla testata.

Possiamo dare una veloce ricontrollata ai dati, ma non è cambiato nulla rispetto a quello che abbiamo inserito. Comunque se proprio vegliamo possiamo ricliccare su tutte le varie sezioni per riguardare le nostre scelte.

Se invece siamo convinti di avere inserito i dati corretti, possiamo guardare le opzioni proposte dalla testata, in fondo alla pagina, ossia queste:

Quelle che ci interessano sono “Registra” e “Registra e contabilizza”.

Se scegliamo la prima, Sicoge registrerà la fattura ma non la contabilizzerà (ovviamente, come mostrato dal nome stesso dell’opzione, se sceglieremo la seconda, avverrà anche la contabilizzazione). Che differenza c’è tra le due scelte?

Semplice. E’ possibile pagare solo le fatture che sono state ‘contabilizzate’. Di conseguenza se vi limitate a registrare la fattura, in seguito dovrete contabilizzarla (con la funzione apposita). Se non avete dubbi sui dati inseriti vi conviene assolutamente cliccare “Registra e contabilizza”.

La prima volta che si clicca “Registra e contabilizza” sembra che non avvenga niente. In realtà Sicoge ricontrolla i dati inseriti e propone un messaggio in alto, in piccolo. Se va tutto bene, è una richiesta di conferma (allora basterà cliccare nuovamente “Registra e contabilizza”). Se invece Sicoge riscontra qualche incongruenza, comparirà una “X” rossa sempre in alto, con un messaggio di errore che vi aiuterà (più o meno) a capire in quale (o quali) delle sezioni ci sono problemi.

Ovviamente fino a quando non avrete eliminato l’incongruenza segnalata non potrete concludere la contabilizzazione.

Se l’operazione va a buon fine, Sicoge assegnerà due numeri univoci: la “scrittura contabile” e l'”operazione di sistema”. Annotateli! Se volete ricercare la fattura, da qualunque maschera la cerchiate, se avete il numero operazione di sistema riuscirete ad arrivare direttamente a lei, senza dover inserire nessun altro filtro. Una volta ottenuti questi due numeri avete completato la registrazione e potete andare su ‘contabilità finanziaria’ a pagare la fattura.

Attenzione: a contabilizzazione avvenuta la fattura viene ‘congelata’ con i dati che avete inserito come costi, capitolo ecc. Se per qualunque motivo volete cambiare qualcosa, non potrete usare la funzione di modifica se prima non avrete provveduto alla “revoca contabilizzazione”!

Alla pagina Schemi e modelli è possibile scaricare lo schema della procedura descritta in questa serie di articoli.

 

Per restare informati sui prossimi articoli, iscrivetevi alla newsletter!

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.